dialetti romagnoli in rete
 
               
 
+ RASSEGNE & RACCOLTE
+ Prov. di Ravenna
+ Prov. di Forlì-Cesena
+ Prov. di Rimini
+ Prov. di Bologna
+ Prov. di Firenze
+ Prov. di Ferrara
+ Rep. di San Marino
+ Dialetti emiliani
+ Prov. di Pesaro e Urbino
+ Altri dialetti
 

Faenza ■■■□□ (Fẽza) » Giuliano Bettoli ■■■¶

Giuliano Bettoli

[ultimo aggiornamento: 06/03/2014]

Giuliano Bettoli è un personaggio di straordinario rilievo per la dialettologia e la cultura romagnola. È nato ed è sempre vissuto nel Borgo Durbecco di Faenza, che per i faentini è semplicemente «il Borgo» (e’ Bórg). Più precisamente Bettoli è cresciuto della parrocchia della Chiesa della Commenda, detta popolarmente «la Chiesa della Magione» (la Cìṡa dla Maṡõ) e oggi appartenente alla parrocchia della Chiesa di Sant’Antonino (la Cìṡa ad Sãt Intunẽ).

Fra le numerose iniziative culturali faentine alle quali Bettoli ha dato un contributo essenziale la più importante è probabilmente la Filodrammatica Berton. La nascita della Filodrammatica si può far risalire al 1883 (anche se allora non si chiamava così), ma si può dire che essa rinacque nel dopoguerra quando Bettoli ne divenne uno dei principali animatori, tanto che ancor oggi ne è il presidente. Uno dei suoi principali meriti è certamente quello di aver introdotto nella Filodrammatica un ricco filone di teatro dialettale di alta qualità. A questo scopo a partire dagli anni ’60 Bettoli cominciò a scrivere traduzioni e adattamenti in dialetto di opere teatrali già note. Fra i più celebri adattamenti possiamo ricordare le seguenti commedie:

Oltre a Bettoli altra figura di rilievo della Filodrammatica Berton è Luigi Antonio Mazzoni, autore e regista di numerose commedie, di cui una buona parte in dialetto. Assieme a Mazzoni Bettoli ha scritto l’articolo Il teatro non professionistico, pubblicato nel terzo volume di Faenza nel Novecento (Faenza, Edit Faenza, 2003). Inoltre i due hanno curato una raccolta Puisèi ’d Feza. Cento poesie scelte da Giuliano Bettoli e Luigi Antonio Mazzoni (Faenza, Stefano Casanova, 2002)

Per quel che riguarda la produzione dialettale di Bettoli, oltre alle commedie si può ricordare il libro Se la Tuda l’è una... Mingò l’è un... e viceversa. Manuale per dire dei vituperi in dialetto al prossimo (e alla prossima) (Faenza, Stefano Casanova, 2004).

Da qualche anno Bettoli collabora anche con la rivista «la Ludla», per la quale ha scritto gli articoli riportati qui sotto.

Un’altra importante iniziativa culturale faentina alla quale Bettoli ha dato un contributo cruciale è quella che ruota attorno alla Radio 2001 Romagna o all’omonima rivista, pubblicata dalla Tipografia Faentina. L’emittente privata (o “radio libera”, come si diceva allora) apre nel 1976, e a partire dal 1979 la redazione dell’emittente comincia anche a curare la pubblicazione di un periodico trimestrale abbinato all’emittente, di cui è direttore proprio Giuliano Bettoli, carica che ricopre tuttora. Bettoli partecipa spesso anche alle trasmissioni radiofoniche riguardanti la cultura locale. Nel 1992 l’emittente chiude, ma la rivista continua ad essere pubblicata. La rivista è piuttosto voluminosa, e in tutti questi anni ha pubblicato un gran numero di articoli, di inserti e di supplementi, fra i quali non pochi scritti dallo stesso Bettoli. Dal 2010 essa si è poi ulteriormente ampliata, superando le duecento pagine e arricchendo alcuni numeri con uno o due inserti speciali.

Bettoli è un apprezzato studioso della storia e della cultura faentina e un infaticabile scrittore. Il suo registro preferito è quello dell’articolo o del saggio breve per giornali e riviste, che si rivolgo spesso a lui per avere lumi sulla cultura locale. Così in tutti questi anni sono apparsi molti articoli sui periodici Il Piccolo e Settesere, sul quotidiano il Resto del Carlino e altri. Alcuni di questi articoli sono stati poi pubblicati nelle seguenti raccolte:

  • Il Borgo non è il borgo di Faenza: è Faenza che è il borgo del Borgo, Faenza, Tipografia Faentina, 1993
  • Faenza nel suo Piccolo. 40 piccoli pezzi di Faenza (per non parlare poi del Borgo), Faenza, Casanova, 2008

Diversi suoi articoli di storia e cultura locale sono stati pubblicati anche sulla rivista ee - earth element. In particolare segnaliamo quelli dedicati al Borgo di Faenza:

Bettoli è anche curatore e coautore, assieme ad altri studiosi di cultura e storia locale, dei seguenti saggi:

  • Faenza nella guerra: dopo cinquant’anni di pace, Faenza, Tipografia Faentina, 1994;
  • Gamogna: da san Pier Damiano a... don Antonio, Faenza, Tipografia Faentina, 1995;
  • Faenza 1944: quei giorni di fuoco e di morte. Diari e testimonianze, Faenza, Casanova, 2005.

Un profilo di Giuliano Bettoli si può trovare nel numero 21 della rivista PPnè (pag. 3), interamente dedicato al teatro faentino.

Puisèi ’d Fẽza

Puisèi ’d Fẽza è un'antologia di versi di autori Faentini curata da Giuliano Bettoli e Luigi Antonio Mazzoni. È stata pubblicata nel 2002 dall'editore Stefano Casanova di Faenza.

Nel febbraio 2014 Roberto Gentilini ha raccolto, per conto dell'Istituto Friedrich Schürr, la registrazione delle letture di Giuliano Bettoli di alcuni di questi testi. Ringraziamo Roberto Gentilini e l'Istituto Friedrich Schürr per averci gentilmente messo a disposizione le seguenti registrazioni.

E' censimẽt

Sonetto di Giacomo Brunelli, p. 13

» Ascolta l'opera

A m' fal la caritê?

Sonetto di Giuseppe Cantagalli, p. 22

» Ascolta l'opera

Animél

Quartina di Ermanno Cola, p. 50

» Ascolta l'opera

E' marid muribõnd

Quartina di Ermanno Cola, p. 51

» Ascolta l'opera

L'ultma cunsulaziõ

Quartina di Ermanno Cola, p. 52

» Ascolta l'opera

E' pès «supiõ» - presentazione

» Ascolta l'opera

E' pès «supiõ»

Zirudëla di Arturo Monti, pp. 57-58

» Ascolta l'opera

Minghinẽ

Zirudëla di Ugo Piazza, pp. 106-108

» Ascolta l'opera

Altre poesie faentine

Altre poesie faentine lette da Bettoli e ragistrate da Roberto Gentilini per conto dell'Istituto Friedrich Schürr.

Bël babĩ

di Tomaso Piazza

» Ascolta l'opera

Cante

Una "canta" eseguita da Bettoli e ragistrata da Roberto Gentilini per conto dell'Istituto Friedrich Schürr.

S' e' vẽn e' Pêpa - presentazione

» Ascolta l'opera

S' e' vẽn e' Pêpa

» Ascolta l'opera

la Ludla

Nel febbraio 2014 Roberto Gentilini ha raccolto, per conto dell'Istituto Friedrich Schürr, la registrazione della lettura di Giuliano Bettoli del seguente testo pubblicato su «la Ludla». Ringraziamo Roberto Gentilini e l'Istituto Friedrich Schürr per averci gentilmente messo a disposizione tale registrazione, assieme alle pagine della rivista.

La butiga d’Alfrédo e’ slêr

Febbraio-Marzo 2008, pp. 12-13

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione

Altri articoli

Oltre ai testi per i quali disponiamo della registrazione audio, Bettoli ha publicato su «la Ludla» anche il seguente intervento in dialetto:

E anche alcuni articoli in italiano:

Il Vento di Tramontana e il Sole

La Bùra e e’ Sól

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione