dialetti romagnoli in rete
 
               
 
+ RASSEGNE & RACCOLTE
+ Prov. di Ravenna
+ Prov. di Forlì-Cesena
+ Prov. di Rimini
+ Prov. di Bologna
+ Prov. di Firenze
+ Prov. di Ferrara
+ Rep. di San Marino
+ Dialetti emiliani
+ Prov. di Pesaro e Urbino
+ Altri dialetti
 

Faenza ■■■□□ (Fẽza) » Massimo Buldrini

Massimo Buldrini, nato a Faenza, classe 1977, vive a Formellino, nelle campagne di Faenza. Fin da piccolo ha respirato e ascoltato il dialetto romagnolo dalla viva voce dei suoi nonni. Un dialetto romagnolo intriso di lavoro nei campi, ma utilizzato, a ben vedere, molto più della lingua italiana. Laureato in Ingegneria Gestionale, Massimo porta con sé la passione per la musica e la chitarra acustica, con la quale suona nella formazione faentina del Gruppo di Continuità, proponendo musica d’autore italiana con arrangiamenti in chiave acustica. La passione per la musica lo ha portato ad accompagnare alla chitarra per alcuni anni anche gli artisti faentini Alessandro Ristori prima, e Pietro Bandini (Quinzân) poi. È stato inoltre co-fondatore della Libera Accademia degli Evasi e organizzatore per alcuni anni de La Musica Nelle Aie - Castel Raniero Folk Festival. Nel 2006 ha pubblicato, insieme alla poetessa faentina Rosarita Berardi per la Società Editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena, il libro di poesie a due voci Stagioni.

Blog dell’autore

Dal 2007 Massimo Buldrini pubblica le proprie riflessioni poetiche su fatti, musica e persone della sua vita in dialetto romagnolo sul sito Internet romagna.wordpress.com. Fin dalla sua nascita il sito è stato notato e segnalato da Paolo Borghi, che lo ha recensito su la Ludla di Luglio 2007