dialetti romagnoli in rete
 
               
 
+ RASSEGNE & RACCOLTE
+ Prov. di Ravenna
+ Prov. di Forlì-Cesena
+ Prov. di Rimini
+ Prov. di Bologna
+ Prov. di Firenze
+ Prov. di Ferrara
+ Rep. di San Marino
+ Dialetti emiliani
+ Prov. di Pesaro e Urbino
+ Altri dialetti
 

Sarsina ■■■ (Sêrsna)

Per una descrizione della storia, della geografia e del dialetto di Sarsina si possono consultare le due appendici scritte da Davide Pioggia per la raccolta Carameli ad Mênta (Cesena, Editrice Stilgraf, 2011) di Tonina Facciani.


Tonina Facciani - ■■■¶

Tonina Facciani è nata nella frazione sarsinate di Careste (Carëst, o Carësta), dove ha trascorso l’infanzia imparando il dialetto del luogo, e oggi vive a Mercato Saraceno. Il suo talento di scrittrice ha ottenuto ampi riconoscimenti dalla critica e dal pubblico; collabora da tempo con riviste di cultura generale e conduce laboratori di scrittura creativa per adulti e ragazzi nelle scuole.

Nella fase iniziale della sua produzione ha pubblicato prevalentemente opere in italiano:

  • Libro aperto, raccolta di racconti e poesie (Cesena, Stilgraf, 2000);
  • Oltre la soglia, romanzo (Roma, Europa, 2003);
  • Diario di una paziente (Firenze, Florence Art, 20061, 20082);
  • Le vene del cuore, raccolta di poesie (Cesena, Il Ponte Vecchio, 2009).

Tuttavia, mentre pubblicava i suoi testi in italiano, Tonina stava cercando un registro poetico e narrativo che le consentisse di descrivere il mondo della sua infanzia, i cui aspetti più profondi si lasciano raccontare solo in dialetto. Questa ricerca in dialetto e sul dialetto ha dato i primi frutti già nel 2003, con la pubblicazione delle poesie E' bichiér de' mi baE' temp ad méd sulla rivista la Ludla, edita dall’Associazione Istituto Friedrich Schürr. Negli anni seguenti e fino al 2009 prosegue la pubblicazione, sulla medesima rivista, di poesie e racconti

L’incontro di Tonina con la Schürr si è rivelato prolifico, poiché inizialmente i testi sono stati pubblicati sulla rivista adottando una trascrizione ortografica provvisoria, e proprio per approfondire lo studio del dialetto di Careste e mettere a punto una trascrizione ortografica scientifica di questo dialetto l’Associazione ha avviato una collaborazione col glottologo bolognese Daniele Vitali. Questa collaborazione si è concretizzata nel 2009 con la pubblicazione del saggio L’ortografia romagnola (Cesena, Il Ponte Vecchio), che dedica un ampio capitolo proprio all’analisi del dialetto di Careste.

A partire da questa analisi Davide Pioggia ha curato per conto della Schürr la pubblicazione del primo libro in dialetto di Tonina, la raccolta di poesie e prose Caramëli ad mênta (Cesena, Stilgraf, 2011). La raccolta  contiene alcuni dei testi già pubblicati su la Ludla oltre a un gran numero di inediti. Alcuni dei testi già pubblicati sulla rivista, per i quali si era adottata un’ortografia provvisoria, vengono presentati qui di seguito, ritrascritti secondo criteri scientifici e corredati dalla registrazione audio della lettura fatta dall’autrice. Nella raccolta è incluso come appendice lo studio di Davide Pioggia Il dialetto di Careste: una descrizione comparativa, che descrive questo dialetto evitando il linguaggio specialistico della glottologia e con un taglio che dovrebbe essere accessibile a chi già conosca altri dialetto romagnoli.

Nel 2014 arriva la seconda raccolta, La vóṡa dla mi mà (Cesena, Stilgraf), ancora a cura di Davide Pioggia e con la prestigiosa prefazione di Gianni Fucci.

[ultimo aggiornamento: 19 marzo 2015]

Caramëli ad mênta

E’ bẹcc’

pag. 36

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione

E’ tênp ad méd

pag. 133

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione

E’ bichjér de’ mi bà

pag. 140

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione

la Ludla

E’ ramajól

Questo racconto è stato pubblicato ne la Ludla di Giugno 2006 (pag. 8).

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione

Il Vento di Tramontana e il Sole

E’ Vênt ad Tramuntêna e e’ Sól

» Ascolta l'opera e leggi la trascrizione